Parco urbano di VILLA GIULIA

Parco urbano di VILLA GIULIA

Oggi siamo andati a passeggiare nel parco urbano di Villa Giulia entrando dal parcheggio presso il “Campo Cologna”. Seguiremo le stradine principali e i segnavia Cai n°2.

Il Parco si può considerare il secondo polmone verde di Trieste, con una superficie che si estende per ben 235.000 mq.

IMG_0724

lo si può anche  raggiungere con il caratteristico ‘tram de Opcina‘.

La mappa del parco urbano :

IMG_0766

L’area fu acquisita dal Comune e nacque dall’unione delle proprietà terriere boschive Krausenek, Rumer e Geiringer; venne inaugurata come parco pubblico il 21 aprile 1934.
Alla fine della seconda guerra mondiale perse una parte della superficie originaria perché nella parte bassa vennero costruite le case per le famiglie dei militari americani, alcune strade e delle abitazioni civili.

IMG_0728

Dopo un lungo periodo di abbandono e di degrado, il Parco è stato rimesso a posto e riaperto al pubblico nel 1984.
IMG_0729

Lungo i sentieri si può osservare la vegetazione tipica della zona carsica dove il bosco di quercia è la formazione vegetale che occupa la maggior parte della superficie. Caratteristica è la presenza, a seconda della disponibilità idrica nel suolo, della roverella (Quercum Pubescens) e della rovere (Quercus petraea) accompagnate dal carpino nero (Ostrya carpinifolia), l’orniello (Fraxinus ornus), l’acero campestre (Acer campestre) e l’acero trilobo (Acer monspessulanum); diffusa anche la presenza della robinia (Robinia pseudoacacia). All’interno del Parco vivono numerose ed indisturbate le specie appartenenti alla fauna selvatica, capriolo,tasso, volpe e cinghiale e anche diverse specie di uccelli quali il picchio, la cinciallegra, la gazza e la ghiandaia.

IMG_0730

Il terreno dei sentieri principali è di ghiaia e in certi punti in arenaria e ci sono  molti gradini.

IMG_0731

Tenendoci sempre sulla sinistra, dopo una mezzora di piacevole camminata arriveremo allo stagno del parco, che per dire la verità ce ne sono due, uno piccolo e uno più grande e profondo.

Il Museo di Storia naturale cura da anni il laghetto delle rane che si trova presso la cava dismessa all’interno del Parco

IMG_0732

IMG_0733

Nei stagni si possono trovare varie specie di anfibi quali:

la raganella centroeuropea, molto resistente all’aridità ed esigente dell’acqua solo nel periodo dell’accoppiamento, l’ululone dal ventre giallo ed il rospo smeraldino.

Viste le temperature sotto zero di questi giorni gli stagni erano completamente ghiacciati.

IMG_0735

Questo stagno è stato realizzato a partire dal 1995 dai tutori stagni e zone umide del Friuli Venezia Giulia in collaborazione del verde pubblico e il museo di storia naturale.
La sua creazione sfruttando la sorgente naturale che sgorga dal ciglio della vecchia cava di arenaria, venne proposta gia nel 1936, ma solo 60 anni dopo vennero iniziati i lavori per concludersi nel 2002.

IMG_0736

Basta risalire il monte e si può ammirare la sorgente , che oggi era tutta ghiacciata…

IMG_0737

IMG_0738

IMG_0740

IMG_0741
Questi stagni sono stati appositamente progettati per ospitare le diverse specie anfibie , e costituisce un esempio unico in Italia.

IMG_0745

Rospo smeradino
IMG_0746

Tritone punteggiato meridionale
IMG_0747

Biscia dal collare
IMG_0748

Rana damaltina
IMG_0749

Rospo smeradino
IMG_0750

Poco vicino alla stagno questa bellissima panchina storica in arenaria, dove si può godere di un bellissimo panorama.

IMG_0759

img_20170108_140639

Procedendo lungo i sentieri, si puo trovare l’arena e il campo di calcetto nella zona più bassa del parco.

IMG_0760

IMG_0761

In circa due ore scarse si riesce a visitare tutto il parco ed e davvero  poco affollato , anche se non mi spiego il motivo.

Annunci

2 pensieri su “Parco urbano di VILLA GIULIA

  1. mi freguentavo il parco nell 1965 x portavo la spesa ai clienti che i stava nelle case dei americani e i vigniva a far la spesa su in via commerciale nella cooperativa vicino la chiesetta (il campetto si chiamava campo rosso ) .e durante linverno x no far via commerciale che iera ghiacciata se faseva questa x andar in citta . bei ricordi

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...