Particella sperimentale e la grotta Nera

Particella sperimentale e la grotta Nera

All’interno del bosco Bazzoni presso Basovizza si trova , dopo una breve camminata, la particella sperimentale n°252 e la grotta Nera ( 140/VG )

La mappa del percorso : QUI

Prendendo la strada che da Basovizza porta alla foiba, passato il monumento, dopo qualche centinaio di metri sulla destra si trova uno spazio ghiaioso dove si può tranquillamente parcheggiare l’automobile.
Seguiremo la strada sterrata per qualche centinaio di metri , dove sulla prima curva a destra troveremo il cartello che indica la grotta Nera.
2016-08-14 16.05.05

La particella sperimentale :
2016-08-14 16.08.16

2016-08-14 16.08.38

Percorrendo l’area si trovano vari cartelli informativi su rocce, alberi ecc…

2016-08-14 16.10.33

2016-08-14 16.15.09

Lo stagno:
2016-08-14 16.15.37

La grotta Nera :

2016-08-14 16.09.31

L’ingresso principale è un basso portale rivolto a Nord, del quale è evidente il notevole arretramento dovuto al progressivo crollo della sottile volta. Esistono altri due ingressi alti, molto angusti. A pochi metri dall’ingresso principale il suolo diventa subito più ripido. La grotta è stata usata per la bonifica dei residuati bellici, (da ciò ha preso il nome di Grotta Nera), ed una delle esplosioni ha aperto uno squarcio dal quale un breve salto porta in una vasta caverna. Qui scende una ripida china, formata dal terriccio nerastro precipitato con lo sfondamento della parete, che porta ad un ultimo vano, ingombro di rottami, che segna la fine della cavità.
Da alcuni assaggi effettuati dal Battaglia è risultato che la grotta era abitata nella preistoria ed infatti è stata in seguito indicata con il nome di Caverna delle Selci. Purtroppo, come è avvenuto per la VG237, l’opera dei rastrellatori ha pregiudicato ogni possibilità di continuare gli scavi.
Una leggenda narra che, nel passato, la grotta ospitasse un lazzaretto ed il camino che fora la volta della prima caverna venisse usato per calare il cibo ai lebbrosi. (tratto da catasto grotte fvg )

2016-08-14 16.09.35

La Grotta Nera è aperta ogni prima domenica del mese con i seguenti orari:
Gennaio dalle 10,00 alle 15,00
Febbraio dalle 10,00 alle 15,00
Marzo dalle 10,00 alle 15,00
Aprile dalle 10,00 alle 16,00
Maggio dalle 10,00 alle 17,00
Giugno dalle 10,00 alle 18,00
Luglio dalle 10,00 alle 18,00
Agosto dalle 10,00 alle 18,00
Settembre dalle 10,00 alle 18,00
Ottobre dalle 10,00 alle 17,00
Novembre dalle 10,00 alle 16,00
Dicembre dalle 10,00 alle 15,00

In altri giorni, previa prenotazione con anticipo di almeno 48 ore, sono organizzabili visite guidate per gruppi di persone o scolaresche con almeno 15 partecipanti.

Gruppo Speleologico San Giusto – via Udine 34 Trieste – Tel. 040 422106

L’ingresso della grotta :

2016-08-14 16.11.51

2016-08-14 16.12.05

Avremmo percorso circa 2 km , senza contare il percorso nella particella.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...